EH

Quali sono i documenti necessari per richiedere un mutuo?

Documenti necessari per chiudere un mutuo

Uno degli aspetti più importanti nella fase istruttoria di un finanziamento è la cosiddetta raccolta documentale, vale a dire il reperimento e l’analisi dei documenti necessari per richiedere un mutuo.

I documenti necessari per richiedere un mutuo si dividono in tre tipologie:

  • documenti anagrafici del richiedente;
  • documenti reddituali del richiedente;
  • documenti relativi all’immobile posto a garanzia.

 

Quali documenti per richiedere un mutuo possono creare più difficoltà?

Capita più spesso di quanto si pensi che, proprio in queste situazioni, ci si accorga di avere dei documenti scaduti: carta d’identità, patente, tessera sanitaria. È necessario quindi rinnovarli quanto prima per la richiesta di mutuo e, se si tratta della patente, anche per non incorrere in multe salate.

Un altro documento indispensabile per attestare lo status del cliente è il certificato contestuale, che riporta il proprio stato civile, di famiglia e di residenza. In passato era rilasciato a vista dopo la consueta fila presso gli uffici comunali, adesso è più facilmente accessibile a tutti i cittadini dotati di SPID dal sito del Comune.

Ci sono altri documenti che a volte creano difficoltà, come l’estratto conto e la lista movimenti, con cui la banca valuta la gestione da parte del cliente delle proprie risorse economiche.

In un mondo sempre più digitalizzato, con una forte presenza di banche online, non tutti hanno la documentazione bancaria cartacea, ricevuta tramite posta. È sempre più frequente la necessità di scaricarla tramite home banking ma questo può comportare qualche problema per i clienti che non sanno come muoversi nelle app o nei siti bancari non sempre semplici da navigare. Il consulente creditizio può risultare molto utile anche in tale frangente, supportando i clienti nel reperimento di tali documenti.

I clienti pensionati potrebbero avere difficoltà è ottenere i documenti relativi alla pensione che, come quelli reddituali dei lavoratori, permettono alla banca di calcolare con esattezza i redditi. In questo caso, la soluzione più semplice è utilizzare lo SPID per accedere sul sito dell’INPS, dove ormai è possibile trovare quanto necessario.

 

Quali documenti personali servono per chiedere un mutuo alla banca?

I documenti anagrafici da presentare sempre sono:

  • documento d’identità in corso di validità (copia fronte/retro)
  • tessera sanitaria in corso di validità (copia fronte/retro)
  • certificato cumulativo (detto anche contestuale) di: stato di famiglia, stato civile e residenza, con data di rilascio inferiore ai 6 mesi.

Le banche richiedono dei documenti aggiuntivi per alcune categorie di clienti: cittadini stranieri, separati/divorziati o chi vive in affitto.

Per quanto riguarda invece la documentazione reddituale, essa può variare di banca in banca, ma di norma, varia principalmente in base alla propria categoria di reddito:

 

Quale documentazione è richiesta ad un lavoratore dipendente per un mutuo?

I lavoratori dipendenti che vogliono richiedere un mutuo dovranno reperire:

  • le ultime 2 buste paga
  • l’ultima Certificazione Unica
  • l’ultimo 730 oppure Modello Redditi (se presentati)
  • di tutti i conti personali: l’estratto conto ufficiale ultimo trimestre
  • di tutti i conti personali: l’aggiornamento dell’estratto conto tramite lista movimenti

In alcuni casi particolari potrebbero essere richiesti anche il contratto di lavoro e/o l’attestato di servizio. Alcune banche inoltre chiedono l’estratto conto degli ultimi due trimestri, non solo dell’ultimo.

Euroansa Hub può aiutare i lavoratori dipendenti nella raccolta documentale per richiedere un mutuo. Contattaci per saperne di più.

 

Quali sono i documenti richiesti dalla banca per un mutuo ad un pensionato?

I documenti per richiedere un mutuo da parte dei pensionati sono invece:

  • gli ultimi 2 cedolini pensione
  • l’ultima Certificazione Unica
  • l’ultimo Modello OBIS – riepilogo annuale pensione
  • il prospetto di liquidazione della pensione
  • l’ultimo 730 oppure Modello Redditi (se presentati)
  • di tutti i conti personali: l’estratto conto ufficiale ultimo trimestre
  • di tutti i conti personali: l’aggiornamento dell’estratto conto tramite lista movimenti

I consulenti di Euroansa Hub vengono scelti anche per la loro sensibilità e capacità di rendere più semplici le operazioni di reperimento di documenti in forma digitale anche a chi digitale non lo è affatto. Contattaci per una consulenza.

 

Quali documenti deve presentare un lavoratore autonomo o un socio di società di capitali per la richiesta di mutuo?

Per i lavoratori autonomi/soci di società di capitali sono necessari:

  • gli ultimi due Modelli Redditi PF presentati (ex Modello Unico) con la Trasmissione telematica
  • F24 quietanzati (codici 4001,4033,4034) degli ultimi due Modelli Redditi PF presentati
  • l’iscrizione all’albo professionale/Iscrizione C.C.I.A.A. / Iscrizione partita IVA
  • di tutti i conti personali: l’estratto conto ufficiale ultimo semestre
  • di tutti i conti personali: l’aggiornamento dell’estratto conto tramite lista movimenti

 

E per quanto riguarda i mutui per soci di società di persone?

I soci di società di persone, in aggiunta alla documentazione per i soci di società di capitali, per la richiesta del mutuo devono fornire anche i documenti relativi alla società:

  • Ultimi due Modelli Redditi SP presentati (ex Modello Unico) con la Trasmissione telematica
  • F24 quietanzati (codici 4001,4033,4034) degli ultimi due Modelli Redditi SP presentati
  • C.C.I.A.A. e visura camerale della società
  • di tutti i conti societari: l’estratto conto ufficiale ultimo semestre
  • di tutti i conti societari: l’aggiornamento dell’estratto conto tramite lista movimenti

Esistono ulteriori categorie reddituali, come ad esempio i collaboratori domestici, o chi percepisce redditi da affitto, ai quali vengono richiesti i documenti specifici che attestano questi tipi di redditi.

Euroansa Hub può aiutare sia soci di società di persone che lavoratori autonomi nella raccolta documentale per richiedere un mutuo. Contattaci per saperne di più.


Quali documenti dell’immobile bisogna presentare in banca per una richiesta di mutuo?

Per quanto riguarda l’immobile, i documenti sempre obbligatori sono:

  • il preliminare di compravendita/proposta di acquisto accettata dal venditore
  • l’atto di provenienza dell’immobile
  • la visura catastale aggiornata
  • la planimetria catastale rasterizzata

In caso di interventi edilizi successi alla costruzione o abusi sanati, e se l’immobile proviene da successione o donazione, vengono richiesti documenti aggiuntivi.

Anche se si acquista da un costruttore occorrono ulteriori documenti da allegare alla richiesta.

Hai ancora dubbi o difficoltà a reperire i documenti suddetti? Contattaci per una consulenza.

 

Quali sono le modalità di presentazione della documentazione richiesta?

Una volta reperiti tutti i documenti, è possibile presentarli in formato cartaceo o digitale. L’importante è fornire nei tempi più brevi tutto quello che il consulente ha richiesto, per far viaggiare la pratica in banca alla massima velocità.

Contattaci per una consulenza: semplificheremo al massimo la tua richiesta di mutuo, accorciando i tempi per raggiungere i tuoi obiettivi.

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *